26 giugno 2008

Secondo blogheanno

In questi giorni il blog ha compiuto due anni. Nell'occasione sono andato a fare un giro nel pannello delle statistiche. Ho scoperto così che una parte dei visitatori viene indirizzata su questo blog da Google. Niente di strano: tutti usano Google. Strane però sono certe chiavi di ricerca che hanno condotto i visitatori sul mio blog. Alcuni esempi dalla statistica delle ultime settimane:

- cercare un nome e cognome di un pirata
- si pagano i parcheggi a francavilla al mare provincia di chieti
- quando un sindaco non è capace di amministrare
- come dare delle forme ai palloncini
- che cose la trasparenza sulle gare di appalto (sic)
- divieto di sosta davanti ai portoncini
- come vivono i ominidi (sic)
- zanzare a chieti
- avvistamento ufo 8 giugno 2008

L'ultimo probabilmente cercava notizie su un vero avvistamento di astronavi aliene e s'è ritrovato a leggere la storiella del cesso chimico piazzato alla Trinità. Mi dispiace per lui, ovvio però che Google non può distinguere tra un titolo ironico e uno seriamente ufologico. Speriamo che ora non arrivino gli ufologi a farci un sopralluogo. Per tutti gli altri è difficile capire perché siano stati indirizzati qui.

Il personaggio che l'8 giugno alle 19,30 cercava "chieti fogna", per qualche suo problema di tipo idraulico, probabilmente non ha niente in comune con i gentiluomini chietini che fanno ricerche su "pescara zingari" per interessi di tipo squisitamente etnico-culturale;

Il 7 giugno alle 18,42 qualcuno si è rivolto a Google in cerca di informazioni su "i pazzi di chieti.blogspot.com". Ma se conosce già l'esatto indirizzo perché non viene a cercarli direttamente nel blog questi pazzi? oppure pensava di trovare qualche forum di discussione o qualche sito di istituto psichiatrico che studia i famosi pazzi di chieti.blogspot.com? E' quel plurale che m'intriga, "pazzi": non sono solo io ad essere considerato pazzo (cosa plausibile visto che porto avanti da due anni un blog di proposte per chieti nonostante l'evidenza che nessuno intende raccoglierle tali proposte) ma probabilmente anche voi che mi leggete siete considerati pazzi: meditate gente meditate!

In occasione del secondo bloggheanno voglio dare soddisfazione ad alcuni di questi miei casuali (o pazzi) visitatori:

1) al tipo che cercava il nome di un pirata (e Google non ha saputo far meglio che inviarlo inutilmente qui) gliene voglio segnalare tre: Edward Teach, meglio noto come Barbanera (vissuto tra il XVII° e XVIII° sec.), Sir Henry Morgan fu l'altra figura leggendaria dello stesso periodo, Sir Francis Drake invece è vissuto almeno cento anni prima. Ma chissà, forse lui cercava semplicemente Marco Pantani oppure qualche famoso hacker.

2) alla richiesta dei "nominativi abitanti di chieti scalo" forse dovrei rispondere scalini, ma siccome a me non piace la divisione della città direi teatini, altrimenti possiamo coniare al volo un teatiscalini, può andare? oppure gli occorreva l'intero archivio dell'anagrafe?

3) all'amico che ha cercato "abruzzo decrescita felice" e che è stato spedito da Google sul banale avviso dell'iniziativa "m'illumino di meno" posso solo chiedere di ripassare, perché di decrescita abbiamo parlato. Qualcosa c'è in questo articolo e anche in questo e nei commenti di quest'altro, ma Google non li ha trovati, peccato.

4) all'aspirante letterato che chiede a Google "chi fa il liceo classico a chieti?" (il punto interrogativo è essenziale altrimenti Google non capisce che gli stai ponendo una domanda) risponderò supponendo che "fa" sta per "frequenta" e non per "costruisce" visto che il Real Liceo è stato costruito un po' di tempo "fa". La risposta è la seguente: il liceo classico di Chieti è frequentato da giovani studenti liceali maschi e femmine.
Finché Google non sarà attrezzato per dare questo tipo di risposte ci vuole ancora un cervello umano particolarmente dotato.

5) vorrei rispondere anche all'ignoto ricercatore di "pesci dei marrucini", ma non saprei proprio cosa dirgli. Qualcuno ci aiuta? i marrucini erano pescatori? trattavano qualche tipo particolare di pesci? oppure erano pesci d'aprile?

Vabbè che è un bloggheanno e i palloncini ci starebbero bene, ma si può continuare a scrivere di Chieti se i miei visitatori sono interessati a sapere "come dare delle forme ai palloncini"?
-

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti e buon blogheanno..;)

Theate'74

Roberto Di Monte ha detto...

Due anni di argomenti interessanti da discutere è grande cosa in un mondo moderno fatto di poche parole e di egoismo. Non è affatto facile avviare discussioni costruttive ma tu ci sei riuscito alla grande. Buon blogheanno.

Roberto Di Monte

vitt84 ha detto...

auguti di buon glogheanno!!
Ottimi argomenti, ottimo blog!!

mdb ha detto...

Ciao!
saremmo interessati a intervistarti sulla tua attività di blogger. Se sei interessato puoi contattarmi su redazione@comuni-italiani.it
:-)