21 settembre 2017

Ferrovie turistiche abruzzesi

La legge 9 agosto 2017 n.128, pubblicata sulla G.U. del 23 agosto, istituisce alcune ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso in aree di particolare pregio. Al primo posto della lista c'è la linea Sulmona-Castel di Sangro, conosciuta anche come transiberiana d'Abruzzo. E' una bella notizia, però nella lista manca la Sangritana, un gioiello abbandonato da anni, un patrimonio che merita di essere recuperato.

La Sangritana ha il suo capolinea a Castel di Sangro e potrebbe rappresentare la continuazione della transiberiana abruzzese attraverso i meravigliosi borghi della Val di Sangro e i declivi rocciosi della Majella.

Nessun commento: