14 ottobre 2014

Sblocca petrolio

Sblocca Italia è il bel nome che Matteo Renzi ha dato al decreto con cui autorizza sfruttamenti petroliferi dannosi e pericolosi, che frutteranno denaro a speculatori e compagnie straniere. Per l'Italia e per l'Abruzzo sarà un disastro economico, sociale e ambientale. 
Mercoledì e giovedì mattina ci sarà in presidio davanti a Montecitorio (gli abruzzesi parteciperanno mercoledì) per impedire alle multinazionali petrolifere di piazzare pozzi tra le nostre vigne e oliveti. 
140 organizzazioni hanno aderito all'iniziativa, gruppi provenienti dal Salento, dal Veneto, dalla Sicilia, dalla Campania. Tutti per dire no al petrolio.

Nessun commento: