04 luglio 2006

Parcheggio morto



Il parcheggio a pagamento dentro una zona commerciale ha contribuito alla chiusura dei negozi del Teate Center. Adesso lì c'è la biblioteca, ma si può parcheggiare liberamente?


Difficile da capire: a terra ci sono ancora le strisce blu, ma nessun cartello indica le tariffe. La macchinetta sembra in disuso, ma ad evitare rischi nessuno osa parcheggiare in quella zona.


3 commenti:

Paola ha detto...

Sono stata oggi nel parcheggio. Strisce bianche nuove e tante macchine.

tom_p ha detto...

E' vero, il problema parcheggio sembra risolto.

Mi sto chiedendo se sia il caso di cancellare questi post che segnalano problemi ormai risolti oppure inseriresolo una simboletto per distinguerli dagli altri.

nonnoenio ha detto...

Li fra un pò sarà tutto "morto", prima l'edicola poi mano a mano i negozi ( solo l'ex ferramenta per sette anni ha fatto il grosso affare e li se io fossi un magistrato andrei ad indagare un pò ), se chiude anche il mercatino d'alimentari castigato in un sotterraneo chiude tutto. Ah! dimenticavo di dirvi che il negozio di ottica funziona alla grande, forse perchè i prezzi sono vantaggiosissimi ( ho provato personalmente sulle mie lenti ) e il nuovo punto Analisi Cliniche sotto la galleria dove prima c'era un inutile negozio di articoli sportivi. Forse si dovrà diversificare, vista la grossa incidenza che ha il Megalò sugli acquisti dei teatini, ma l'area potrebbe diventare interessante nel futuro. Tenete conto che l'affluenza in quel pubto ( parlo di macchine ) è pazzesca e tutta la via Majella ormai è trasformata in una enorme camera a gas dalla mattina alle 7 alla sera alle 20.