03 luglio 2006

E' arrivato il baraccone (1)

FESTIVALBAR: uno spettacolo che costa € 380.000,00.
A Napoli è stato offerto dall'amministrazione pubblica alla popolazione che ha invaso piazza Plebiscito.
A Chieti il biglietto d'ingresso alla piazza viene venduto a € 25.

Un rapido calcolo per capire che ci vogliono oltre 15.000 biglietti per pagare lo spettacolo, ma 15.000 posti a piazza San Giustino non ci sono. Se i posti sono poco più di 6000, i biglietti dovrebbero costare 64 euro. Se i seimila biglietti vengono venduti per due serate, il prezzo dovrebbe scendere a 32 euro.

Una cosa è più difficile da capire: perché il Comune, invece di riscuotere un affitto per la piazza, interviene a pagare in tutto o in parte i costi? non basta aver concesso la piazza con i vicini parcheggi occupati dai tir Mediaset? non sono sufficienti i sacrifici imposti ai cittadini con le limitazioni di transito?
Perché il Comune paga? per ridurre il costo del biglietto agli amanti di questi genere di musica? le canzonette dell'estate hanno forse bisogno di finanziamenti pubblici?

**********************************************************
PS - da un comunicato pubblicato sul "Piccolo d'Abruzzo" scopro che il costo complessivo dello spettacolo è di 1.055.144 euro.
Da un intervento del vice-sindaco sul Blog dello stesso giornale telematico scopro che il Comune contribuisce solo per 150.000 euro. Contributo a scopo promozionale della città.
Sono dati consolanti? forse, ma sicuramente non c'è modo peggiore, più incerto e più confuso, per apprenderli. [23.7.2006]

Nessun commento: