20 marzo 2015

La commissione dei non esperti

Il parere favorevole espresso per l'impianto Ombrina Mare dalla Commissione di Valutazione Impatto Ambientale è l'amara e incredibile conclusione di anni di lotte.

Leggo con infinita amarezza l'elenco dei commissari: su cinquanta nomi vedo un solo docente di ecologia con un curriculum da esperto. Poi ci sono quattro geologi e un biologo, ma non sono accademici e nei loro curricula c'è solo attività burocratica. Tra i geologi uno solo vanta tre articoli pubblicati su una rivista. C'è un agronomo che ha insegnato statistica e ha collaborato con Eni. Medici zero. Nessun esperto di biologia marina. Gli altri sono quasi tutti architetti o ingegneri. Poi ci sono tredici tra avvocati, magistrati e laureati di area giuridica. Cosa ci fanno gli architetti e gli ingegneri in una commissione V.I.A? forse per valutare l'impatto estetico della piattaforma petrolifera rispetto alle increspature del mare? Gli ingegneri saranno stati chiamati a calcolare la resistenza del fondale marino rispetto al peso della piattaforma? E gli avvocati? Chi ha potuto inventarsi una commissione a stragarnde maggioranza di non esperti in questioni ambientali? Basterebbe questo, invece c'è anche altro quando si va a guardare meglio: P2, mafie, comitati d'affari. Poi rispunta il nome di Antonio Sorgi.  E' pazzesco!

E' stata una batosta anche per Maria Rita D'Orsogna, la scienziata che dagli Stati Uniti è riuscita a sensibilizzare molti abruzzesi e ci ha informato per anni dal suo blog. Non finiremo mai di ringraziarla per tutto quello che ha fatto. Più di tutti gli abruzzesi messi insieme. Ora sul suo blog c'è una lettera a Luciano d'Alfonso.

Se il governatore dell'Abruzzo è un abruzzese e se ha un poco di coscienza non dovrebbe riuscire più a prendere sonno finché non farà qualcosa. Le parole di Maria Rita d'Orsogna dovrebbero riecheggiare nelle sue orecchie senza dargli pace finché non farà qualcosa. Perché ora è chiaro, chiarissimo, che non ha fatto niente, proprio niente per salvare l'Abruzzo dalla più grande sciagura che ci sia mai capitata. Non ha fatto niente lui, come non hanno fatto niente neanche gli altri.

Nessun commento: