13 gennaio 2012

Parcheggio vicino all'ospedale

Chi deve recarsi all'ospedale di Chieti sa quanto sia difficile trovare un parcheggio. Ci sono lunghissime file anche per quello a pagamento. Molte vetture vengono lasciate in sosta lungo la via dei Vestini e le altre vie laterali. Questa mattina ho visto auto parcheggiate perfino in mezzo a una rotatoria. Eppure c'era un parcheggio regolare con moltissimi posti liberi. Per entrare nel parcheggio che vedete nella foto (sullo sfondo si vede anche l'ospedale) occorre fare un lungo giro. Per renderlo più fruibile si potrebbe aprire un accesso sull'altro lato, basterebbe anche una semplice gradinata in corrispondenza della linea gialla per evitare il lungo giro a piedi.

2 commenti:

elvio cugini ha detto...

Mi permetto di tornare su questo argomento già da me toccato tanto tempo fa, ma, naturalmente, non recepito da alcuno perchè, per essere ascoltati, bisogna essere amico dell'amico ...
Tutto l'accesso dell'Ospedale fa semplicemente schifo! Intasamenti in corrispondenza del parcheggio a pagamento, instasamenti all'ingresso principale, accesso al Pronto Soccorso ristretto dalle auto in sosta irregolare (questo è il massimo!!!), obitorio irraggiungibile se non in possesso di una buona abilità gimcanista.
Il parcheggio trattato nell'articolo è il massimo del biglietto da visita degli amministratori dell'Ospedale: la mancanza di segnaletica orizzontale autorizza il parcheggio selvaggio con la perdita di numerosi posti macchina, nonché con l'occlusione di vie di accesso e/o uscita. Aspettiamo che rinasca Leonardo da Vinci?
Cordiali saluti
elvio cugini

Tom P. ha detto...

@ Elvio
grazie del contributo.
Concordo per quel che riguarda il parcheggio selvaggio, ma, si tratta solo di un dettaglio: nell'area di parcheggio visibile nella foto (quella che sta sulla via che conduce sotto il viadotto dell'intercollinare e al Villaggio Mediterraneo) i posti auto sono regolarmente segnati e mi sembra che sia così anche nel parcheggio a pagamento del'ospedale.