06 gennaio 2011

Befana horror

Vabbè che commercianti teatini non brillano per cortesia... vabbè che i bambini ormai sono abituati al peggio, dagli orchi e le streghe cattive delle vecchie favole sono passati alle inquietanti creature mutanti della realtà virtuale... vabbè che ormai la befana è stata soppiantata dal più fotogenico e consumistico Babbo Natale, però una bafana così spaventosa te la risogni la notte. Ha gli occhi che s'accendono di rosso dietro la vetrina di un negozio.

Se li tenesse pure i suoi regali - avran pensato i poveri bimbi passati davanti alla vetrina, spero non di notte - meglio non vederla mai più!

Nessun commento: