05 maggio 2010

Piedibus a Chieti

Il quotidiano Il Centro pubblica oggi una bella notizia: una scuola elementare di Chieti ha realizzato un "piedibus" per i propri alunni. Ottima iniziativa!

E' una delle proposte che faccio da tempo nel mio blog e sono lieto che ora c'è qualcuno che la sta realizzando. Mi sembra ottima anche l'idea di far guidare il "piedibus" ad alcuni vigili urbani in pensione, così il nuovo mezzo di trasporto urbano acquista anche un aspetto più professionale.

Non credo che sia necessario spiegare ai lettori cos'è il piedibus. Quelli più anziani potrebbero scandalizzarsi all'idea che la modernità sia giunta a tanto, ma così è: il "piedibus" è un mezzo moderno, veloce, economico, ecologico e perfino istruttivo e divertente.

Approfitto per segnalare (e lodare) anche l'iniziativa teramana di dotare gli assessori di biciclette 'istituzionali'.

1 commento:

@enio ha detto...

l'idea teramana è validissima anche se non è nuova, altri hanno adottato la bicicletta, disponendo di ampie e numerose piste ciclabili.A Chieti si farebbe troppa fatica vista la particolare posizione della città.