10 ottobre 2010

Bellissimi ludi

Visita turistica, storia, spettacolo, curiosità... c'è tutto nei "ludi teatini". Un formula indovinata, molto bravi gli organizzatori e gli attori. Ieri è stata rievocata la corsa dei cavalli alla Pescheria, questa mattina abbiamo potuto apprezzare la storia di Lusius Storax alle Terme Romane.

C'è sicuramente molto lavoro dietro queste rappresentazioni, in luoghi che non possono accogliere grandi folle, ma l'iniziativa merita di essere coltivata e potenziata perché gradevole, istruttiva e davvero utile a promuovere la città e dare buoni stimoli ai cittadini.

1 commento:

@enio ha detto...

la corsa dei cavalli la conoscevo già, avevo visto l'ex voto nella cripta del duomo di San Giustino e mi ero poi documentato in biblioteca che purtroppo continua a stare dove non serve a nessuno o meglio a pochissimi, visto l'affluenza di pomeriggio nelle uniche giornate aperte, di martedì e giovedì. Solo da noi succedono queste cose, ma solo noi abbiamo oggi, una biblioteca dei "poveri"